Archivi tag: carpi diem

Una volta l’anno

Succede una volta l’anno, e per tre giorni filati, tutti gli anni, che tra Carpi, Modena e Sassuolo c’è l’uomo della strada che va in giro a piedi per le vie del centro con la faccia tirata e lo sguardo … Continua a leggere


Così va la vita (annunciando i temporali)

La settimana scorsa è venuto a mancare uno, qui in città, che era ormai anziano e pieno di acciacchi. Lo potevi incontrare sempre in giro per Carpi, di giorno e di sera, quando lui faceva il suo giro lungo tutto … Continua a leggere


Una volta l’anno

Succede una volta l’anno, per tre giorni filati, tutti gli anni, che tra Carpi, Modena e Sassuolo vedi l’uomo della strada che va in giro a piedi per le vie del centro con la faccia tirata e lo sguardo sagace, … Continua a leggere


Una richiesta elettorale

L’avevo espressa su Facebook già nel 2014, non mi aveva ascoltato nessuno. La riscrivo qui nel 2019: sarebbe molto bello, penso, se nel programma o nelle promesse elettorali del prossimo candidato Sindaco di Carpi (a Carpi si votano anche le … Continua a leggere


Così va la vita (di notti dissolversi stupide eccetera)

Non sono abbastanza vecchio per ricordarmi la fine del Tuwat e ho vaghi ricordi di come si sentivano quelli molto più grandi di me quando il Kalinka si era spostato da via Torino al posto dove si trova ancora adesso, … Continua a leggere


Giallo-arancione

Una cosa che mi piace molto e che sta succedendo nella mia città, devo dire, è che stanno pian pianino sostituendo l’illuminazione notturna a luce giallo-arancione cui mi ero abituato senza volerlo negli ultimi trentacinque anni della mia vita con l’illuminazione … Continua a leggere


Tutta palestra

(Quello che segue è una specie di discorso di dieci-quindici minuti che abbiam fatto ieri, alla Fornace Carena di Cambiano, in provincia di Torino, durante una Festa della Solidarietà che raccoglieva due soldi per il mio natìo borgo selvaggio, Novi … Continua a leggere


(prova, prova, poesia)

Le rondini Ci sono dei momenti, all’inizio dell’estate, al crepuscolo, che magari sono in giro col mio cane e mi siedo sopra una panchina, nella piazza grandissima di Carpi, e il cane è lì a far le sue cose, annusa i … Continua a leggere


Ricomincio da Carpi

L’altro giorno, la mia amica astridula, che tra l’altro abita abbastanza vicino all’epicentro della scossa di stamattina nel nord-est e che aveva letto che qui eravamo rimasti senza musica, e forse pensando al continuo camminare avanti e indietro dei volontari … Continua a leggere


Generi di prima necessità

Adesso giro sempre col cane al guinzaglio e una borsina con dentro il computer, il caricabatterie del cellulare, la carta di credito, due libri (Io sono la guerra, che sto leggendo; Il maestro e Margherita, che sto per leggere) e … Continua a leggere