Archivi tag: delle ricorrenze

C.C.C.P.

Chiedevo sempre a mio padre cosa volesse dire C.C.C.P., quando lo leggevo sulle canottiere degli atleti ai mondiali o alle olimpiadi. Mio padre rispondeva tutte le volte: «Col Cazzo Che Perdiamo!» Avevo dieci anni quando cadde il muro. Quasi undici. … Continua a leggere

Pubblicato in cose così | Contrassegnato | Lascia un commento

Avevo i capelli lunghi fino alle spalle

OK Computer me lo fece ascoltare nel 1997 Roberto, che se lo portava in giro copiato dal fratello maggiore su una cassettina, o forse era un CD, non ricordo bene, me probabile che fosse una cassetta che macinava dentro a un … Continua a leggere

Pubblicato in cose così | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Trent’anni fa

Era il 7 giugno del 1987, avevo otto anni, dormivo dai nonni insieme a mio papà, erano le quattro o le cinque del mattino e mi sono svegliato perché c’era del trambusto che veniva dal piano di sotto. Sono sceso … Continua a leggere

Pubblicato in cose così | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ci vuole del coraggio alla radio

Qualche sera fa, intorno alle 22 del 25 aprile, le Schegge di Liberazione sono state trasmesse su Radio Sverso, in una puntata tutta speciale del programma L’analfabeta funzionante. Inizia con la Caterina che legge Le cartoline di Stefano Amato. Finisce … Continua a leggere

Pubblicato in a voce alta | Contrassegnato , | Lascia un commento

7 luglio

L’altr’anno, avevo appena 34 anni, ero con mio nonno, Corrado, fuori da un bar dove i miei genitori avevano organizzato un piccolo rinfresco per festeggiare la laurea in Scienze dell’Educazione di mia sorella, presso l’Università degli Studi di Modena e … Continua a leggere

Pubblicato in cose così | Contrassegnato | Lascia un commento