FriendFu

Le parole per dire cosa mi succede dentro la testa e dentro la pancia quando penso che FriendFeed tra meno d’un mese morirà, non lo so, non le trovo.
Forse dovrei raccontare di come sono finito su FriendFeed, nella tarda primavera del 2009, ma non mi ricordo più il perché. Forse dovrei dire che senza il FriendFeed il mio parco amici sarebbe molto ma molto più ridotto, adesso come adesso, e che ci sono persone che ho conosciuto nel 2010 ma che reputo amici d’infanzia per tutte le cose che abbiamo fatto, detto, letto, condiviso, eccetera negli anni, ma sono cose personali. Forse dovrei parlare di come grazie al FriendFeed mi sia capitato di ritrovarmi a leggere racconti ad alta voce in pubblico, una cosa che non avevo mai nemmeno pensato di poter pensare di fare, prima del Friendfeed, ma l’avrò già detto millemila volte.

Mi ricordo la prima discussione cui partecipai in quella tarda primavera del 2009, appena decisi username, password e avatar, e dopo aver cliccato sulla Home dove stavano le discussioni degli altri. Era un thread di un utente di nome bloggo, si parlava dell’opportunità o meno di fare la pipì nella doccia, nella propria e in quelle altrui.
Era esattamente il posto nel mondo in cui volevo stare.

Informazioni su Marco Manicardi

il Many.

Questa voce è stata pubblicata in cose così e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a FriendFu

  1. chiaratiz scrive:

    ♥ (alla fine, la pipì nella doccia? si fa o non si fa?)

  2. stefano (Stefano HungBaoShi) scrive:

    Io ti conosco solo dai tuoi scritti, o dal parere di qualche corrispondente del friendfeed, mi sorprendo a pensare che posso essere affezionato a una persona per quello che scrive, per quello che ha fatto e per l’opinione positiva che mi hanno riportato quelli del FF che conosco nella vita reale. Sottoscrivo ogni parola di questa tua commemorazione del “nostro” socialnetwork

  3. chiaratiz scrive:

    @stefano: Il Many è un ragasso d’oro, ti consiglio di conoscerlo al più presto (anche la grushenka, E ANCHE GUIDO, che spero di conoscere anche io quando nasce)

  4. Marco Manicardi scrive:

    vi lovvo molto molto. speriamo di vederci prima o poi, au vivo o su un socialcoso un po’ più simpatico di facebook.

  5. Mitì Vigliero scrive:

    Ti voglio bene, Many :-*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*